efficiency // flexibility // competitiveness

News

ASB informa: cosa significa “Ecolabel” e come si ottiene la certificazione

L’eco etichetta europea denominata Ecolabel”, è un marchio europeo registrato utilizzato per certificare, secondo il Regolamento CE 66/2010, i prodotti ed i servizi a basso impatto ambientale che sono utilizzati nelle attività di cleaning professionale.

ASB, con la propria divisione ASB Green, presta molta attenzione al tema della sostenibilità ambientale, da diversi anni ha ottenuto la certificazione Ecolabal UE, utilizza un metodo di lavoro ed i prodotti a basso imbatto ambientale.

Utilizzare i prodotti che hanno ottenuto la certificazione Ecolabel significa soprattutto:

  • proteggere l’ambiente, erogando un servizio di cleaning che preveda la produzione di un minor quantitativo di rifiuti e con bassa produzione di CO2. Prodotti che posseggano queste caratteristiche non soltanto nel loro utilizzo finale ma durante tutto il ciclo di vita, dalla produzione al trasporto, fino ad arrivare all’utilizzo ed allo smaltimento.
  • Contribuire a minimizzare l’utilizzo di sostanze pericolose poiché i prodotti Ecolabel non sono nocivi all’ambiente in quanto non contengono sostanze  pericolose anche per la nostra salute.

L’azienda che vuole ottenere la certificazione ambientale Ecolabel per un prodotto o servizio, deve dimostrare di rispettare i criteri ecologici per la categoria di prodotto interessata, valutati (secondo le procedure della ISO 14040) sulla base di un’analisi di questi fattori:

  • Ciclo di vita dei prodotti;
  • Costi e processi di smaltimento dei rifiuti;
  • Tipologia di imballaggi;
  • Analisi dei consumi energetici.

ASB ha scelto volontariamente di certificarsi Ecolabel, oltre all’utilizzo di prodotti certificati, tutti i processi di lavoro della Divisione Green della nostra azienda sono realizzati utilizzando metodi e procedure che favoriscono la sostenibilità ambientale del servizio, a vantaggio dei nostri clienti e dei rispettivi utenti. 

Questo avviene mediante la formazione accurata del personale e nel rispetto di tutte le normative in termini di riduzione dell’impatto ambientale delle attività.

ASblog: pulizia e disinfezione delle superfici orizzontali

Una delle attività maggiormente richieste per mantenere salubri ambienti commerciali e di lavoro è senza dubbio la pulizia e la disinfezione delle superfici orizzontali.

Quest’ultime sono anche definite “punti di contatto”, proprio perchè “toccati” frequentemente dalle persone che frequentano negozi ed uffici.

Basti pensare ad una scrivania di lavoro, ad un bancone di esposizione dei prodotti in una attività commerciale ed anche agli scaffali, sono tutte superfici esposte quotidianamente alla presenza di virus e batteri di ogni genere. 

Per questo motivo si rende necessaria un’attività programmata e periodica che prevede le seguenti fasi: Spolvero, Detergenza, Disinfezione.

La frequenza dell’intervento è un altro aspetto fondamentale per ottenere un risultato performante.

Il metodo di lavoro di ASB prevede un’attenta fase di analisi del contesto e una pianificazione degli interventi che si realizza insieme al Cliente, considerando a monte ogni tipo di variabile logistica ed organizzativa. 

La fruizione del pubblico e degli impiegati per gli uffici, dei clienti e degli addetti per le attività commerciali, sono tutti aspetti che vengono analizzati per consentire interventi mirati, efficaci in termini di risultato ottenuto ed in fasce orarie programmate.

 

ASBlog presenta: il lavaggio dei pavimenti nelle attività commerciali

Negozi e centri commerciali sono location frequentate da migliaia di clienti dove mantenere livelli eccellenti di pulizia ed igiene è diventato un imperativo per tutti. Soprattutto, dopo il difficile momento pandemico che stiamo attraversando, l’attenzione è ormai elevata aumentando la cura dei particolari e la frequenza degli interventi.

Il lavaggio professionale dei pavimenti nelle attività commerciali è fondamentale per il mantenimento di levati livelli di salubrità in questi ambienti, afferma Giuseppe Geraci Resp. dell’ Area Operativa di ASB. È sempre utile ricordare che la sanificazione non ha una resa efficace se a monte non viene realizzata la pulizia professionale delle superfici orizzontali e verticali. Basti pensare a quante persone transitano in questi ambienti durante l’anno. Sono moltissime, ed ognuno di esse calpesta il pavimento con le proprie calzature che diventano un potente mezzo di trasmissione dello sporco con virus e batteri. Per questo motivo giornalmente e con attività programmate si rende necessario il lavaggio dei pavimenti con macchinari e metodi professionali. Noi di ASB siamo sempre attenti e presidiamo le attività dei nostri Clienti al fine di garantire un servizio non soltanto frequente ma anche accurato ed efficace”, ha concluso Giuseppe Geraci.

Qui il video dei nostri interventi specifici presso le attività commerciali ⤵️

 

 

Rating di Legalità: un altro importante “upgrade” per ASB

In meno di un anno ASB ottiene da parte l’Autorità Garante della concorrenza e del mercato “AGCM” un altro upgrade del punteggio relativo al Rating di Legalità: l’azienda passa dalle attuali DUE STELLE+ a TRE STELLE.

Essere tra le aziende virtuose e riconosciute tra quelle che rispettano scrupolosamente la Legge ed operano con principi etici, sani a trasparenti, è senza dubbio motivo d’orgoglio per tutti noi. L’upgrade attesta l’importante crescita aziendale degli ultimi anni, non soltanto a livello operativo e di mercato ma anche procedurale e qualitativo – dichiara Salvatore Avola CEO di ASB S.r.l.. I risultati come questo premiamo il lavoro e gli sforzi del team di ASB, persone che lavorano ogni giorno con impegno, competenza e passione, di cui noi tutti siamo molto fieri”.

Per conoscere tutte le certificazioni di ASB clicca qui

ASBlog: continua l’importante attività di Sanificazione

Sanificazione manuale e meccanica con aerosolizzatore, questi gli interventi relativi all’affidamento ottenuto da ASB da realizzare presso le caserme della Guardia di Finanza della Regione Sicilia amministrate dal Reparto T.L.A. Sicilia.

Il servizio di igienizzazione e sanificazione degli ambienti di lavoro è la più importante delle attività di prevenzione del contagio da Coronavirus SARS-CoV-2 e di tutte le altre forme di infezione scaturenti da batteri e micro organismi nocivi alla salute dell’uomo.

L’affidamento riguarda un elevato numero di location, sono infatti ben 77 le sedi della Guardia di Finanza dislocate in tutto il territorio siciliano che saranno oggetto dell’intervento di sanificazione.

Un risultato di grande importanza per ASB sia in termini di crescita aziendale che di impegno delle risorse umane impegnate sul campo, di attrezzature e prodotti utilizzati.

ASBlog: Poste Italiane è una nuova ed importante acquisizione per ASB

Prenderà il via questo mese di agosto il servizio di pulizia, disinfezione e sanificazione a ridotto impatto ambientale da erogare presso gli immobili strumentali della macro Area Sicilia di Poste Italiane.

Interessati dal servizio saranno gli Uffici delle province siciliane di Agrigento, Caltanissetta, Catania, Siracusa, Ragusa, Enna.

ASB sarà impegnata per un anno di fianco a Poste Italiane per garantire il massimo della pulizia, della disinfezione e della sanificazione degli ambienti. 

Un lavoro di grande responsabilità che sarà svolto con il massimo dell’impegno e con il fine comune di rendere gli ambienti più confortevoli e, soprattutto, sicuri per gli utenti ed i lavoratori.

ASBlog: iscrizione nella “White List” per ASB

La Prefettura di Caltanissetta ha autorizzato l’iscrizione di ASB S.r.l. nei registri della White List.

Si tratta dello strumento attraverso il quale l’impresa, dopo le scrupolose verifiche da parte delle Forze dell’Ordine, è ritenuta non soggetta a tentativi di infiltrazione mafiosa nell’esercizio delle proprie attività per la fornitura dei servizi per i Committenti sia pubblici che privati.

Un riconoscimento di assoluto valore che si aggiunge alle numerose certificazioni aziendali sulla qualità ed alla recente attribuzione della categoria “2 stelle +” relativa al Rating di Legalità. 

Per consultare il Protocollo ufficiale di iscrizione Clicca qui

 

ASBlog: i nostri servizi al lido di Massoliveri di Siracusa

Per prevenire il rischio di contagio Covid-19 ASB svolgerà per tutto il periodo estivo il servizio di pulizia, igienizzazione e sanificazione giornaliera per gli utenti che utilizzeranno il Lido di Massoliveri in uso alla Guardia di Finanza – REPARTO TECNICO LOGISTICO AMMINISTRATIVO SICILIA.

Siamo molto contenti e motivati di svolgere questo servizio per un Cliente molto importante come la Guardia di Finanza, dichiara Giuseppe Geraci Resp. Area Operativa di ASB S.r.l.. Ci occuperemo della spazzatura, lavatura e disinfezione dei pavimenti, dei sanitari, dei servizi igienici, degli spogliatoi e della veranda. Consapevoli che ambienti come i lidi sono giornalmente frequentati da numerose persone, il nostro impegno sarà quello di garantire altissimi standard di pulizia ed igiene. Il servizio è già attivo e si svolgerà dal 22 giugno al 20 settembre 2021, la nostra presenza garantisce anche il servizio di sanificazione con tubo ULV per una profonda disinfezione degli interstizi e di tutti gli spazi del Lido”.

ASBlog: per ASB l’attestato Cribis Prime Company

Damiano Avola – Area Finanza & Controllo ASB

ASB ottiene l’attestato “Cribis Prime Company”, un risultato di grande importanza che si aggiunge alle certificazioni ed ai riconoscimenti aziendali in coerenza con la crescita commerciale e finanziaria prevista dal business plan.

“Per noi è motivo di grande soddisfazione – afferma Damiano Avola, Area Finanza e Controllo di ASB – Cribis Prime Company è il massimo livello di valutazione dell’affidabilità di un’impresa ed è rilasciato solo ed esclusivamente alle aziende che mantengono costantemente un’elevata affidabilità e sono virtuose nei pagamenti verso i fornitori. Attestati come questo ripagano gli sforzi che tutti noi mettiamo in campo ogni giorno per garantire elevati standard finanziari ed economici che richiede oggi il mercato pubblico e privato. Siamo consapevoli – conclude Damiano Avola – che per essere competitivi è necessaria in primis la solidità e l’affidabilità finanziaria, per questo motivo il nostro impegno è costante affinché questi obiettivi siano raggiunti e, soprattutto, mantenuti nel tempo”.

 

ASBlog: pulizia ed igiene nelle scuole, fattore imprenscindibile per il ritorno alla normalità

Riportiamo un interessante articolo di “Dimensione Pulito” in cui si presenta uno spaccato reale e calzante della situazione scolastica italiana in termini di pulizia ed igiene. Tra le importanti considerazioni è senza dubbio degna di nota l’esigenza di sicurezza da parte dei genitori per propri figli che vanno a scuola. Oggi, lo è ancor di più rispetto al passato e le scuole hanno il dovere di garantire il massimo di livello di sicurezza affidandosi ad esperti e professionisti del settore.

L’indagine presenta anche una importante tendenza ad “educare” alla buone pratiche sulla pulizia e l’igiene non soltanto i ragazzi ma anche gli addetti ai lavori e le famiglie.

 

Di seguito l’articolo:

L’igiene nella scuola italiana. Nello scenario del Covid-19 la preoccupazione maggiore è la pulizia degli ambienti scolastici e il rispetto di nuove esigenze e protocolli per contrastare la diffusione del virus.  A cura di Diletta Gaggia

Attenzione alla pulizia e all’igiene sono le nuove esigenze generate dalla pandemia globale. Per questo motivo è diventato fondamentale educare i ragazzi anche dal punto di vista delle buone pratiche all’interno degli ambienti scolastici. Dalla ricerca condotta da Essity in collaborazione con l’Istituto Nazionale AstraRicerche emerge come il tema della pulizia e dell’igiene negli ambienti scolastici siano le maggiori preoccupazioni dei genitori italiani, più dell’impegno contro bullismo e discriminazione e della presenza di approcci differenti alla didattica, come quella laboratoriale e cooperativa, e di corsi facoltativi pomeridiani.

Cosa è emerso dall’indagine?

Da sempre le scuole italiane soffrono di molti e importanti problemi, al primo posto si collocano quelli relativi alle strutture e infrastrutture, ma il Covid-19 ha sollecitato la rilevanza degli aspetti igienici. La scarsa igiene è molto importante/grave per il 61,6% dei genitori intervistati. Gli aspetti igienici sono segnalati maggiormente dalle donne residenti nel sud e dai genitori dei bambini sotto ai 10 anni. Analizzando i dati, allo stesso tempo, la scarsità di materiali per l’igiene è molto importante per il 61% del campione, in particolare per il 67% delle donne, per il 68% dei genitori residenti al sud e per il 64% dei genitori di bambini di 8-10 anni.

La mancanza di materiale nelle scuole italiane rimane uno degli aspetti che richiede più spesso il contributo delle famiglie, soprattutto per quanto riguarda l’acquisto di materiale didattico (per il 29,4 è molto importante e abbastanza importante per il 41,6%), di sapone e carta igienica (il 29,2% ha dichiarato che è molto importante e abbastanza per il 33%).

Cosa provano i genitori italiani nei confronti della scuola?

I sentimenti espressi dai genitori nei confronti della scuola italiana vedono prevalere quelli negativi. In particolare:

  • il 39,9% prova vicinanza e simpatia;
  • il 38% prova gratitudine;
  • il 38,8% esprime preoccupazione e ansia (il 15,6% li prova intensamente);
  • il 38,8% è insoddisfatto.

Quanto è importante il ruolo dell’igiene nella scelta della scuola?

Solo per il 2,1% dei genitori la pulizia e l’igiene degli ambienti della scuola non rappresentano un aspetto rilevante nella scelta dell’istituto a cui iscrivere i propri figli. Al contrario per il 60% del campione è addirittura fondamentale. Molti genitori ritengono, infatti, che gli standard igienici della scuola dovrebbero essere un argomento  affrontato nel corso degli “open days”.

Per quanto riguarda i criteri valutati dai genitori nella scelta della scuola, in primo luogo si affidano alla reputazione della scuola stessa, valutando anche la qualità delle aule, dei laboratori e dei materiali utilizzati; nonché il livello di igiene e pulizia, che è considerato più rilevante dell’impegno contro il bullismo e la discriminazione, e la presenza di approcci speciali alla didattica.

Obiettivo: educare all’igiene

Per la maggior parte degli intervistati la scuola deve essere considerata una dei luoghi primari in cui i ragazzi imparano l’importanza della pulizia e dell’igiene (molto per il 31,8% del campione e abbastanza per il 37,2%). Tale insegnamento dovrebbe essere trasmesso attraverso la spiegazione degli effetti negativi della mancanza di pulizia per il 67,3% dei genitori e con lezioni di educazione civica. Se gli ordini decisi sono considerati meno efficaci (40,3%), ancora meno lo sono i giochi educativi, nel raggiungimento di tale obiettivo.

Prevedibile era il risultato emerso nell’individuazione dei momenti in cui l’igiene delle mani è imprescindibile:

  • dopo essere andati in bagno (94,9%);
  • prima di andare in mensa (92,4%);
  • dopo la lezione di educazione fisica (91,3%).

Per tutti i genitori è importante la pulizia degli ambienti scolastici. In particolare, dei bagno collocati tra i primi tre per il 90,3% del campione (al primo posto per il 51,1%), delle aule che sono al primo posto per il 32,9% degli intervistati. Stilando la classifica la palestra è superata persino dall’aula magna.

La percezione dell’attuale livello di igiene nelle scuole è buona, ma non eccellente: ottimo per il 9,5%, buono per il 45,5% e discreto per il 36%. Tuttavia la valutazione positiva è minore per determinate categorie del campione: i genitori di 11-14 anni, le madri, i residenti al sud e le famiglie meno agiate.

Cosa dovrebbe migliorare?

Il desiderio di pulizia e igiene è decisamente molto elevato, sebbene siano più contenute le aspettative realisticamente realizzabili e accettabili. I genitori si dichiarano favorevoli a collaborare per verificare e migliorare i livelli di igiene all’interno della scuola. Sono molti gli elementi che si vorrebbero trovare nelle scuole per garantire una maggiore igiene, fra quelli sollecitati spiccano la “presenza di dispenser di igienizzante” (91,1% di cui il 64,3% molto) e un numero più elevato di personale addetto alle pulizie (90,2% di cui 62,3% molto). Abitudini che riteniamo debbano essere mantenuti anche nel prossimo “ritorno alla normalità”.

Link all’articolo: https://www.dimensionepulito.it/2021/03/25/ligiene-nella-scuola-italiana/